fbpx

La visita posturale pediatrica: un pilastro per lo sviluppo armonioso dei bambini

La visita posturale pediatrica rappresenta un aspetto fondamentale della medicina preventiva per i bambini, mirando a identificare e correggere precocemente eventuali disallineamenti o anomalie nella postura che potrebbero influenzare negativamente il loro sviluppo fisico e il benessere generale. Questo tipo di valutazione è cruciale perché molti problemi posturali iniziano nell’infanzia e, se non trattati, possono portare a complicazioni a lungo termine.

Cos’è una visita posturale pediatrica?
Una visita posturale pediatrica è un esame completo che valuta come i bambini si atteggiano, camminano ed esprimono i loro movimenti. Durante la visita, un professionista specializzato in posturologia (un fisioterapista, un medico, un laureto in scienze motorie ecc. ecc.) esamina il bambino per individuare segni di squilibrio recettoriale (occhi, piedi, bocca, lingua, pelle, fascia, muscoli), debolezza o malformazioni scheletriche che potrebbero influire sulla loro postura. Cosi come avviene nelle valutazioni posturali per gli adulti, il bambino viene sottoposto a semplici controlli (assolutamente non invasivi) ai piedi, occhi e bocca per capire se questi importanti recettori stanno informando correttamente il cervello.

Perché è importante?
La corretta postura è cruciale per varie funzioni del corpo, inclusa la respirazione, la digestione e, più ovviamente, il movimento. Una postura scorretta può portare a dolori cronici, difficoltà nell’attività fisica, difficoltà a mantenere l’attenzione e altri problemi di salute, come disturbi respiratori e digestivi. Inoltre, la postura influisce anche sulla percezione che un bambino ha di sé, con impatti potenziali sulla sua autostima e interazione sociale.

I bambini possono manifestare diversi problemi derivanti da vizi posturali, quali scoliosi idiopatica, cifosi (dorso curvo) o lombalgia (mal di schiena). Questi problemi sono particolarmente evidenti durante il periodo scolastico, una fase critica di crescita in cui i bambini trascorrono molte ore seduti.

Cosa aspettarsi durante una visita?
La visita posturale inizia generalmente con un colloquio per discutere della storia medica del bambino e di eventuali preoccupazioni espresse dai genitori. Segue un esame fisico dettagliato, durante il quale il professionista osserva il bambino nel suo insieme, alla ricerca di segnali di disfunzione. Esami specifici come lastre radiografiche o valutazioni stabilometriche computerizzate possono essere svolti durante la visita o suggeriti (a seconda se ci si reca da un medico o da altre figure professionali sanitarie) per ottenere misurazioni precise della colonna vertebrale e degli altri segmenti corporei.

I benefici di una diagnosi precoce
Rilevare e trattare i problemi posturali in età precoce può evitare che questi diventino persistenti o si aggravino con il tempo. Il trattamento può includere esercizi correttivi, uso di ausili ortopedici come plantari propriocettivi, esercizi per migliorare la visione o raccomandazioni per sport e attività fisiche che possono aiutare a rafforzare i muscoli e migliorare la postura.

Consigli pratici per genitori

Questi consigli valgono a tutte le età, anche se alcuni sono strettamente legati alla fase neonatale o infantile.

1. Incoraggiare l’attività fisica regolare e il movimento: Promuovere passeggiate, giochi all’aperto e sport è fondamentale per lo sviluppo muscolare e scheletrico. Il movimento aiuta a prevenire la rigidità muscolare e i problemi posturali derivanti da una vita sedentaria.

2. Evitare l’uso prolungato di dispositivi che limitano il movimento: Dispositivi come girelli e box possono impedire lo sviluppo naturale delle capacità motorie e della muscolatura, o addirittura forzare alcune tappe fondamentali come il gattonamento. Lasciare che il bambino si muova liberamente favorisce un corretto sviluppo posturale.

3. Scegliere scarpe piatte e senza rialzi: Le scarpe devono proteggere i piedi senza alterare la postura naturale. Scarpe piatte aiutano a sviluppare l’equilibrio e la corretta distribuzione del peso corporeo, prevenendo problemi posturali derivanti dalla ridotta stimolazione dei superficie plantare. Quando le scarpe sono necessarie, scegliere modelli flessibili e che permettano ai piedi di muoversi liberamente.

4. Evitare l’uso eccessivo del succhiotto: l’utilizzo prolungato del succhiotto può interferire con il corretto sviluppo della mandibola e del palato, causando malocclusioni dentali, problemi di masticazione e deglutizione atipica. Un palato alterato può influire sulla posizione della lingua, compromettendo la fonazione e la deglutizione. Anche succhiamento del pollice e/o in generale delle dita o di altri oggetti come il lenzuolo o la copertina sono da tenere sotto controllo.

5. Lasciare che il bambino gattoni: Il movimento libero durante l’infanzia è fondamentale per lo sviluppo fisico e neurologico del bambino. Gattonare permette al bambino di sviluppare i muscoli delle braccia, delle gambe, del collo e della schiena. Questo sviluppo muscolare è essenziale per sostenere una postura corretta e per facilitare il passaggio alle fasi successive del movimento, come camminare e correre. Inoltre, gattonare stimola e migliora la coordinazione motoria, poiché richiede movimenti alternati e il bilanciamento del peso del corpo.

5. Promuovere la camminata a piedi scalzi per il maggior tempo possibile: I piedi scalzi permettono ai bambini di sentire il terreno sotto di loro, migliorando la propriocezione, ovvero la capacità di percepire la posizione del proprio corpo nello spazio. Questo aiuta a sviluppare l’equilibrio e la coordinazione motoria.

6. Correggere sempre i difetti di visione (astigmatismo e miopia): I bambini con problemi di visione spesso adottano posture scorrette per vedere meglio, come inclinare la testa o avvicinarsi troppo ai libri o agli schermi. Questo può causare tensioni muscolari e problemi posturali a lungo termine. Ricordate che anche la loro soglia di attenzione è in evoluzione, eventuali difetti di vista e visione non faranno altro che aumentare la difficoltà di “stare attenti”.

STAI CERCANDO UN POSTUROLOGO?

Se hai bisogno di una Valutazione Posturale Pediatrica per tuo figlio/a trova il centro Postural Equipe più vicino, tutti i centri sono in grado di svolgere una valutazione posturale che tiene in considerazione l’età evolutiva e sapranno darti preziose informazioni per una corretta crescita.

Richiedi il tuo voucher!

Richiesta Visita Posturale Angotti Landing Page

Solo 35 #voucher rimasti!

Richiedilo ORA e lo attivi quando vuoi! (*) Valido SOLO per nuovi clienti!